MOSTRE

Meditazione in Movimento

Passi verso il Sublime

il mondo della danza sacra Tibetana

Questa mostra unica nel suo genere, presenta il lignaggio esoterico della pratica della danza sacra Vajrayana e della sua coreografia, trasmesso da maestri yogici e rivelato per la prima volta nelle loro visioni mistiche e sogni lucidi.

 

Molte di queste “danze del tesoro” che hanno avuto origine negli ultimi 1.200 anni, sono ancora oggi praticate in Bhutan, India, Nepal e Cina, nelle province della regione autonoma del Tibet, Sichuan e Qinghai. La mostra renderà anche omaggio al Maestro Chögyal Namkhai Norbu, che ha continuato questa antica tradizione visionaria in Occidente attraverso le Danze del Vajra che gli sono state trasmesse in una serie di sogni lucidi ricevuti negli anni '90.

 

La mostra Meditazione in Movimento parte dalle origini della danza nel buddismo tantrico, con la consacrazione del monastero tibetano di Samye da parte di Guru Rinpoche nell'VIII secolo, e rivisita le danze sacre di altri “rivelatori di tesori” (terton) che hanno tradotto le loro esperienze dalla visione alle pratiche meditative.

 

La mostra esplora come questa tradizione sia ancora viva oggi nelle rivelazioni contemporanee del Maestro, che ha condiviso la propria scoperta della Danza del Vajra con i praticanti Dzogchen di tutto il mondo.
 

La mostra si conclude con una panoramica del progetto danze gioiose Khaita creato anche da Chögyal Namkhai Norbu, nel 2011. "Khaita" significa “armonia nello spazio”, "kha” significa “spazio o cielo” e “ta” “melodia”. Egli ha reinterpretato oltre 300 danze popolari tradizionali tibetane creando nuove coreografie moderne al fine di creare un metodo semplice e gioioso per sperimentare l'armonia interiore, che sia allo stesso tempo una pratica per sviluppare la presenza e la consapevolezza del corpo, voce e mente, aperta e accessibile al pubblico.

 

Il suo studio, la traduzione di oltre 300 canzoni tibetane e le coreografie, oggi eseguite da gruppi di danza informale sia in Oriente che in Occidente, ha dato alla comunità tibetana e ad altri in tutto il mondo, l'opportunità di rivalutare l'importanza di questo patrimonio culturale intangibile.

Il Museo di Arte e Cultura Orientale e l'Associazione Culturale Dzogchen Community di Merigar ancora una volta, desiderano ringraziare il Comune di Arcidosso per il loro continuo supporto e gli altri nostri partner istituzionali:

Core of Culture, Chicago, U.S.A.

International Dzogchen Community

Atiyoga Foundation, Spain

Shang Shung Institute (SSI)

A.S.I.A. Onlus

 

Vorremmo anche ringraziare

Joseph Houseal, Core of Culture, Direttore.

Liz Kidera, Consulente di design per il Core of Culture.

Herbert Migdoll

Mr. and Mrs. Silvio Ursini Collezione

VIDEO

 

Intervista con sua santità Sakya Trizin

 

La Danza del Vajra per il beneficio

degli esseri 

 

Le danze Khaita

PUBBLICAZIONI 

Message from Tibet Through Songs and Dances

Shang Shung Edizioni, 2014

  • Black YouTube Icon
  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon Vimeo
MACO Arcidosso

Palazzo della Cancelleria

Piazza del Castello 1

Arcidosso (GR) Italia

58031

PIVA 01064480534